Home Staging

Home Staging

Che cos’è l’Home Staging e perché è così importante sul mercato immobiliare?

Se hai mai venduto o affittato una casa, oppure sei nel mercato immobiliare, avrai sentito sicuramente parlare dell’Home Staging. Si tratta di una pratica molto importante per la propria casa, e grazie ad essa diventa molto più facile e veloce vendere o affittare un immobile. Un progetto dell’Home Staging può incrementare il valore dell’immobile, in certi casi anche fino a 15%.  

La definizione di Home Staging è una tecnica di marketing che riguarda la presentazione di un immobile, una vera e propria “sistemazione” e presentazione della casa, che mette in luce i suoi punti di forza e i suoi lati migliori. Il termine è composto dalle parole inglesi Home (casa) e Stage (palcoscenico).  Negli Stati Uniti è una strategia molto diffusa per la vendita.

Esiste anche una professione legata a questa attività: l’home stager è un professionista del visual design ma anche del mercato immobiliare, che saprà valorizzare al meglio ogni angolo della tua casa per farla apparire più bella e più appetibile ai potenziali acquirenti.

I vantaggi di un progetto di Home Staging

Ci sono davvero tantissimi vantaggi legati ad una sistemazione con l’home staging. Vediamo quali sono i più importanti:

  1. Valorizza ogni stanza: fare una buona prima impressione ad un potenziale acquirente è fondamentale. Anche le case più vecchie hanno dei punti di forza (può essere il soffitto in legno, i dettagli vintage, e così via), che l’home staging può mettere in risalto.
  2. Può far apparire la casa più grande: a volte la sistemazione sbagliata di mobili e oggetti o l’uso errato delle luci può penalizzare l’aspetto di una stanza. Con l’home staging un professionista del mestiere può sistemare ogni angolo perché la casa appaia più grande, anche se si tratta di un piccolo monolocale o bilocale.
  3. Le stanze sembrano più ordinate e piacevoli: con un buon progetto di home staging ogni oggetto avrà il suo utilizzo, e ogni stanza sarà perfettamente ordinata. Questo contribuisce a donare un aspetto più piacevole alla casa.
  4. Minimizza i difetti: grazie al posizionamento di mobili e soprammobili, e con la sostituzione di alcuni oggetti, è possibile minimizzare i difetti della casa.

Tutti questi elementi contribuiscono ad un effetto visivo di grande impatto, che sicuramente avrà un riscontro positivo da parte di chi visiterà la casa per affittarla o acquistarla.

Cosa include un progetto di Home Staging

Una volta individuato l’home stager o agente immobiliare, vi verrà proposto un progetto di Home Staging adatto al vostro immobile.

Un progetto del genere potrebbe essere di diversi tipi, tutto dipende dallo scopo finale e budget:

  1. Home Staging prevendita: il professionista visiterà l’immobile e, grazie alla sua conoscenza del mercato e delle potenzialità della casa, creerà un piano di modifica e miglioramento di ogni ambiente secondo il budget richiesto. Lo scopo sarebbe da rendere l’immobile più appetibile al più alto percentuale di potenziali acquirenti.
  2. Home Staging virtuale: spesso usato dai costruttori o quando l’immobile non è arredato, verrà creato uno o più realizzazione virtuale della casa in cui si potranno vedere tutte le potenziale migliorie. Possono essere realizzati tramite il rendering o con mobili in cartone.
  3.  Home Staging completo: quasi come un progetto di Interior Design, l’Home Staging sarà applicato alla casa. Tutte le modifiche (cambio di colore alle pareti, aggiunta di soprammobili, sistemazione di mobili, e così via) verranno effettuate, così da rendere la casa pronta per essere visitata.

Home Staging è una strategia effettiva per vendere la casa più velocemente. Offro una consulenza gratis per chi è interessato a vendere. Contattami per prenotare la tua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *